Logohere
slide4>slide4slide4slide4
Accesso all'area riservata ai pediatri Fimp registrati

Username
Password


Recupera password
Registrati


08/07/2019 - INDAGINE CONOSCITIVA SULLE ATTITUDINI DEI PEDIATRI DI LIBERA SCELTA CALABRESI RIGUARDO ALLE VACCINAZIONI NELL’INFANZIA: FOCUS SULLE VACCINAZIONI NON OBBLIGATORIE

Nelle prossime settimane i colleghi della Fimp Calabria saranno invitati a compilare un questionario online sulla somministrazione dei vaccini raccomandati e facoltativi in età pediatrica. Il questionario e i dati raccolti saranno trattati esclusivamente dalla FIMP Calabria per fini scientifici e sindacali, senza alcun scopo commerciale. Serviranno a capire quale è l’orientamento dei colleghi calabresi su un eventuale nostro coinvolgimento diretto nell'esecuzione delle vaccinazioni, ma anche il comportamento dei pediatri calabresi nel promuovere o meno le vaccinazioni non obbligatorie. I dati raccolti saranno presentati nel corso della tavola rotonda sulle vaccinazioni che si svolgerà durante il prossimo Congresso Regionale della Fimp Calabria.


05/02/2019 - COMUNICAZIONE DEL SEGRETARIO REGIONALE

Domenica 3 febbraio si è riunito a Roma il Consiglio Nazionale della FIMP per una analisi del contesto politico-sindacale attuale che vede un attacco da più parti alla Pediatria di Famiglia. La relazione del Presidente Paolo Biasci ha introdotto i lavori della giornata e tracciato un quadro della situazione attuale iniziando da alcuni interventi verificatisi negli ultimi mesi all’interno della stessa area pediatrica con l’obiettivo di un riposizionamento della pediatria ospedaliera a discapito della pediatria di famiglia. Successivamente, la discussione aperta dal nuovo Piano Sanitario della Regione Veneto ha messo a nudo una situazione di sofferenza, sicuramente più marcata in alcune regioni del nord, ma serpeggiante anche in altre realtà, con diverse regioni che vogliono mettere in discussione l’attuale organizzazione delle cure primarie territoriali e, in particolare, l’investimento fatto dal nostro paese sulla Pediatria di libera scelta. Ricordiamo che il nuovo PSR del Veneto, prevede la possibilità di garantire l’assistenza sanitaria territoriale (quindi, sia pediatria che medicina generale), oltre che attraverso le forme aggregative dei medici convenzionati, anche con team di medici dipendenti del SSN o, addirittura, con strutture private accreditate… (continua)